fbpx

Il vero perché alla base del fallimento nel passaggio generazionale

Relatore: Fabio Lo Fria

Contenuto del corso

FONTE UNIONCAMERE – MEDIOBANCA

  • Il 45% delle medie imprese è alle prese con il passaggio generazionale: nel 70% dei casi vi è una modesta o quasi nulla apertura a manager esterni alla famiglia; il 40% dei membri nei consigli di amministrazione ha una età media superiore ai 60 anni e in essi siedono pochi membri (3 in media).
  • Il 10% dei fallimenti delle aziende deriva dalla mancata pianificazione e gestione del passaggio generazionale.
  • Entro 5 anni dal passaggio dalla prima alla seconda generazione due aziende su tre scompaiono.
  • Per il 30% delle aziende il processo di passaggio generazionale coincide con la fine della realtà aziendale.

Inoltre, anche se circa il 70% delle aziende riesce in questo passaggio, questa fase costa molta fatica, problemi relazionali, confusioni in azienda, dispendio di energie, amarezze e dissapori.

La successione generazionale sembra innanzitutto un problema di sopravvivenza dell’impresa prima che una questione personale dei familiari coinvolti. A questo si unisce però l’equilibrio familiare/manageriale con le naturali conseguenze di agitazione e poca chiarezza in azienda. Per garantire la competitività dell’impresa è quindi necessario pianificare per tempo e in modo strategico il passaggio di consegne tra l’imprenditore e chi gli succede, valutandone con attenzione i principali rischi e le potenziali opportunità.

Per visualizzare il video e la relativa password per accedere alla visione del webinar devi essere iscritto a uno dei piani.

Scegli il tuo piano e abbonati per usufruire di tutte le risorse del nostro sistema di training

Comincia la formazione con il piano Basic Free. Registrati e sperimenta il nostro sistema